TRATTAMENTI dei PARQUET TINTI

Rientrano nella categoria parquet tinti tutti i parquet sui quali è applicata una verniciatura o un'oliatura non trasparente ma che conferisce una colorazione diversa a quella naturale del legno.
Tra i numerosi effetti ricordiamo i parquet "anticati" (dal marrone chiaro al marrone cupo) e gli sbiancati (vernici più o meno tendenti al bianco, dal bianco ghiaccio acceso a quello sporco tendente al grigio).

Di seguito alcuni trattamenti disponibili per i nostri parquet:
parquet tinto anticato   Parquet Anticato: la colorazione è tendenzialmente scura, ossia tende a scurire il colore naturale del parquet. Non bisogna però confondersi tra la colorazione scura proveniente dalla tecnica del fumè e la colorazione anticata. Quest'ultima infatti non porta ad un legno scuro, ma solo più scuro dell'originale.

Esistono, infatti, diverse tonalità di anticato che vanno dallo scuro al chiaro passando attraverso colorazioni intermadie quali il marrone medio e il marrone chiaro.
 
 
parquet tinto fumè   Parquet Fumè: la colorazione non è solo superficiale ma in tutto lo spessore, dato che essa viene effettuata con procedimento termico (il parquet viene "affumicato" o scurito termicamente).
Questo tipo di procedimento conferisce anche una maggiore stabilità al parquet, caratteristica importante specie per essenze tendenzialmente "instabili" come il faggio e l'olivo. Questo trattamento è generalmente molto costoso e perciò fa salire notevolemente il prezzo del parquet.
 
 
parquet tinto sbiancato   Parquet Sbiancato: è un parquet su cui è stata applicata una vernice o un'olio di colore bianco. La tonalità del bianco e la sua intensità (dal bianco ghiaccio brillante al bianco tendente al grigio che lascia intravedere le venature del legno) dipendono dal tipo di vernice utilizzata e dalla sua quantità e densità. Il parquet sbiancato può essere "oliato" o "verniciato" così come "liscio" o "spazzolato".
Nelle immagini alcuni tipi di parquet "sbiancato" da non confondere con il "decapato" ottenuto non per semplice verniciatura ma impregnando il parquet con della calce e passandolo ripetutamente nei forni.
 
 
parquet tinto decapato   Parquet Decapato: la decapatura si realizza effettuando venature di colore bianco sul fondo di colore scuro. La decapatura è usalmente eseguita sul rovere e può avvenire in due modi distinti:

1. attraverso un procedimento complesso che consiste nel passare della calce sul legno e metterla nei forni cosicché le fibre rimangono di colore più chiaro rispetto al resto della tavola.
Questo procedimento è abbastanza complesso ed il costo si ripercuote inevitabilmente sul prezzo del parquet trattato.

2. altro procedimento meno complesso prevede prima di verniciare (o oliare) il parquet e poi spazzolarlo (graffiarlo) in modo da creare lo stesso effetto di cui sopra.

 
 
parquet tinto invecchiato   Parquet Invecchiato: i parquet invecchiati sono ideali per vecchi casali e cascine , ma anche per ambienti moderni nei quali si vuole creare un contrasto con i diversi elementi di arredo.  
 
parquet tinto wengè   Parquet tinto Wengè  
 
parquet termotrattato   Parquet Termotrattato: la colorazione non è solo superficiale ma in tutto lo spessore, dato che essa viene effettuata con procedimento termico (il parquet viene "affumicato" o scurito termicamente).
Questo tipo di procedimento conferisce anche una maggiore stabilità al parquet, caratteristica importante specie per essenze tendenzialmente "instabili" come il faggio e l'olivo. Questo trattamento è generalmente molto costoso e perciò fa salire notevolemente il prezzo del parquet.
 



Se desideri maggiori informazioni o vuoi segnalare errori o annotazioni contattaci
Le nostre proposte
Rovere da €/mq
Sbiancati da €/mq
Jatoba da €/mq
Wenge da €/mq
Anticati da €/mq
Bamboo da €/mq
Doussie' da €/mq
Iroko da €/mq
Ciliegio da €/mq
Teak da €/mq
Noce da €/mq
Merbau da €/mq
Acero Europeo da €/mq
Acero Canadese da €/mq
Faggio da €/mq
Frassino da €/mq
Betulla da €/mq
Grezzi Tradizionali e/o Industriali da €/mq
Laminato da €/mq