Parquet oliato o parquet verniciato ?

E’ il dilemma più grosso, verrebbe subito da scegliere il verniciato perchè si graffia meno velocemente e si pulisce più rapidamente ma...a conti fatti conviene l’oliato perchè consente di avere sempre un pavimento “come nuovo” e che anzi migliora il suo aspetto nel tempo dato che l’olio entra sempre più in profondità. L’oliato richiede saponi più specifici ma è perfettamente ripristinabile in caso di macchie, aloni e graffi; il verniciato invece no, si graffia meno velocemente e si macchia meno facilmente ma ci si deve tenere tutto fino a che non si rileviga !!!

Ma vediamo nello specifico tutti i PRO e i CONTRO

Il Parquet Oliato


esempio di parquet oliato in doussiè

 

 

PRO

Il parquet oliato ha un aspetto molto più naturale rispetto a quello verniciato e si presta meglio alle finiture speciali (sbiancatura, decapatura, anticatura) dato che ne esalta le caratteristiche. Per la maggior parte delle persone il parquet oliato è "più bello" di un verniciato.

Si graffia più facilmente (non ha la vernice che lo protegge) ma è perfettamente ripristinabile senza l'intervento di un parchettista, la semplice pulizia con un sapone che contenga delle particelle di olio rende il graffio dello stesso colore della tavola e lo nasconde..Su di un vernciato invece il taglio della vernice risalta ripetto al legno..Il risultato è che anche dopo molti anni un parquet oliato è un pavimento "vissuto" ma sempre gradevole e luminoso.

Si sporca più facilmente (la superficie è meno liscia di un verniciato) ma in caso di macchie o aloni vistosi si può ripristinare agendo solo dove si è rovinato e senza dover chiamare un parchettista. Basta applicare un detergente che toglie via tutto l'olio e la macchia (anche carteggiando se necessario) e applicare un pò di olio nel punto da ripristinare, questo è forse il maggior vantaggio di un oliato. I parquet verniciati invece non consentono ciò e quando si macchiano o si rovinano va rilevigata e verniciata tutta la stanza..

Il parquet oliato col passare degli anni diventa sempre più bello, l'olio penetra sempre più in profondità rendenolo più luminoso e resistente. Basti pensare ai parquet che si trovano nei Pub inglesi, tutti rigorosamante oliati, vissuti e sempre belli.

CONTRO

Se è una produzione industriale (dove la quantità di olio utilizzata è ridotta) è molto consigliato effettuare una oliatura iniziale quando si è posato, è un trattamento che può effettuarsi anche da soli e richiede qualche ora, bisogna passare l'olio sulla superficie e stenderlo con un panno o con una normale lucidatrice per pavimenti (per velocizzare). Questo trattamento dovrà poi essere effettuato ogni 4-5 anni se si utilizzano saponi contenenti olio (che nutrono mentre puliscono) oppure annualmente se si usano saponi solo detergenti.

Si sporca più facilmente rispetto a un verniciato quindi attenzione agli oliati sbiancati dove questa caratteristica potrebbe far diventare faticosa la pulizia.

Non assorbono se sono ben nutriti ma in bagno convine comunque un verniciato a meno di non essere dei "precisini".

Guarda l'elenco dei parquet verniciati

 
 

Il Parquet Verniciato


esempio di parquet verniciato in doussiè
 

 

PRO

E' sicuramente un parquet più pratico: si graffia più difficilmente e si pulisce semplicemente con un panno morbido e umido, senza l'ausilio di detergenti particolari.

Non bisogna effettuare alcuna manutenzione annuale o pluriennale, al massimo, per farlo durare di più, si può applicare ogni tanto un prodotto che rende la vernice più elastica e luminosa.

Assorbe molto meno tutto ciò che è liquido pertanto si può stare "relativamente" più tranquilli in caso di caduta di oli, acqua, caffè (il vino, specie se rosso va invece rimosso all'istante).

In Italia è il più diffuso (nei paesi nordici invece va molto di più l'oliato) e ciò permette di trovare una gamma di colori molto più vasta rispetto ai parquet oliati.

E' più economico di un parquet oliato (la vernice costa meno dell'olio e si applica più facilmente in sede di produzione).

CONTRO

Riflette maggiormente la luce e risulta quindi meno "naturale" di un parquet oliato anche se esistono vernici (opache) e trattamenti (es. la spazzolatura e la piallatura) che riducono questo aspetto negativo.

Si graffia più difficilmente ma i graffi si vedono molto di più che su un parquet oliato (sul verniciato il taglio della vernice risalta) e soprattutto non è riparabile se non con l'intervento di un parchettista che lo rileviga (si fa ogni 10-15 anni). Un consiglio: se proprio il graffio è inguardabile esistono in commercio dei "correttori" ovvero dei pennarelli di colore simile al legno che possono rendere un pò meno visibili i graffi...

pulizia e manutenzione dei parquet.

Guarda l'elenco dei parquet oliati

 
 



Se desideri maggiori informazioni o vuoi segnalare errori o annotazioni contattaci
Le nostre proposte
Rovere da €/mq
Sbiancati da €/mq
Jatoba da €/mq
Wenge da €/mq
Anticati da €/mq
Bamboo da €/mq
Doussie' da €/mq
Iroko da €/mq
Ciliegio da €/mq
Teak da €/mq
Noce da €/mq
Merbau da €/mq
Acero Europeo da €/mq
Acero Canadese da €/mq
Faggio da €/mq
Frassino da €/mq
Betulla da €/mq
Grezzi Tradizionali e/o Industriali da €/mq
Laminato da €/mq